giovedì 6 giugno 2013

(Segue) Consigli utili per il lavoro ad uncinetto


Per vedere se l’uncinetto è quello giusto per il filo fare una prova, se viene più piccolo vuol dire che si lavora troppo stretto e usare quindi un uncinetto più grosso, se viene più grande bisogna usare un uncinetto di numero inferiore.

Per i lavori all’uncinetto comperare il cotone o la lana tutto insieme così il colore è tutto dello stesso bagno e non avrete sfumature differenti, inoltre comperare un gomitolo in più vi servirà per ritocchi, modifiche o piccoli lavoretti.

Per ottenere un avvio elastico a catenella, che non stringa il lavoro, eseguire la catenella servendosi di un uncinetto di numero superiore a quello indicato per il lavoro o adoperando il filato messo doppio, le catenelle devono avere tutte le stesse dimensioni.

E’ preferibile fare qualche catenella in più per sicurezza poi se rimane qualche anello della catenella iniziale, è sufficiente entrare nella maglia iniziale e disfare all’indietro fino a rimanere con 1 maglia, in questa fermare il filo, formare il cappio e tirare per formare un nodo.

Per sapere se il lavoro è al rovescio o al dritto, quando si riprende a lavorare dopo l’interruzione, vedere  dove si trova il filo iniziale d’avvio, questo si troverà a sinistra quando il dritto del lavoro è rivolto verso di voi.

Per non fare il nodino quando si inizia un nuovo gomitolo durante il lavoro, incrociare i due capi e ritorcerli.

Per cambiare colore del filo non chiudere le ultime 2 maglie sull’uncinetto della maglia che si deve lavorare, prima di cambiare il colore fare un gettato con il nuovo colore. Poi bisogna estrarre una maglia e chiudere le altre 2 sull’uncinetto con l’altro colore utilizzato.

Per prendere confidenza con i punti base dell’uncinetto lavorare dei campioncini di cm. 10x10 per ogni tipo di punto, se usate cotone o lana di diverso colore alla fine potrete realizzare un simpatico plaid così oltre a migliorare la tecnica avrete qualcosa di utile oppure fare delle presine colorate per la cucina.

Per avere un effetto diverso durante la lavorazione provare a fare sulla riga dispari 1 punto alto e 1 punto basso alternati, e sulla riga pari 1 punto basso sopra il punto alto e 1 punto alto sopra il punto basso.

Quando si deve seguire lo schema a filet per non perdere la riga mettere uno spillo di lato alla riga che state lavorando, se mettete un puntino con la matita e poi vi dovesse servire di nuovo lo schema non sarà facile poi seguire lo schema. 




Nessun commento:

Posta un commento